Blazer: il capo chiave dei look invernali più cool

Un capo simbolo, che diventa chiave di “svolta” di tantissimi look, da quelli più classici con camicia e mocassino, a quelli più sorprendenti come con la felpa o un micro top. Parliamo di blazer, uno dei capi da iniziare ad indossare già da subito.

Fonte Foto Pinterest.it

Abbiamo appena parlato di un altro capo must have di stagione, ma che dico, della vita, ovvero il jeans in tutte le sue declinazioni per il prossimo autunno inverno 2021/2022. A rappresentare l’altra metà della mela dell’outfit ideale c’è sicuramente un altro capo che per questa stagione fredda sarà definitivamente consacrato: il blazer.

E’ curioso vedere come le prime collezioni “post” pandemia, o meglio, post reclusione forzata, si arricchiscano di grandi classici, a volte neanche rivisitati, dal mood comfy, ma dall’allure più chic come la giacca dal taglio maschile appunto. Sarà forse perchè stilisti e designer avevano già subodorato questa voglia di “back to school” che ci pervade dal 1 settembre? O magari la magia della moda ritorna a scaldare le nostre mani che scorrono veloci sulle vetrine virtuali degli e-commerce dettando tendenze e mood da adottare in questo timido eppure così sentito ritorno alla vita “fuori”. Quel che è certo è che la voglia di sentirsi a proprio agio la fa da padrone ancora, per cui svestite tute e pigiami ricominciamo a rivestire il nostro corpo con capi che ci parlano di vita, di relazioni, di occasioni.

Il blazer è oggettivamente un capo comodo, versatile e funzionale che dai mitici anni ‘80 si trasforma e reinventa ogni stagione, rimanendo un simbolo di femminilità, di un “women power” che via via si è fatto più consapevole. Il blazer può ancora rappresentare un simbolo di potere, e non perché ci fa sembrare “maschi” e quindi più credibili, ma perché ormai nel guardaroba femminile è considerato un evergreen imprescindibile. Un capo perfetto per andare ad un colloquio, ma anche per partecipare all’ultimo concerto indie dell’estate. L’abbiamo vista sfilare sulle passerelle in tantissime varianti, dal classico cammello da Fendi, al gessato di Etro, fino ad arrivare a Celine e al suo blazer di lana melange da indossare con un micro top.

Corto o lungo, colorato o nero, gessato o scozzese, il blazer è il capo chiave ideale anche per la mezza stagione, prima dell’arrivo del cappotto. Capace di “chiudere” qualsiasi look, si adatta a moltissimi abbinamenti: con camicia bianca e mocassini, con una semplicissima t-shirt o addirittura con la felpa se il taglio è over. Insomma il blazer sembra sposarsi bene con ogni mood, anche con quello più inaspettato, che lo abbina ad un sensualissimo sleeping dress. O quello più parigino, che abbina la giacca monopetto in tweed Principe di Galles con jeans, fedele alleato della giacca per i look h24.

Per le più sexy con la gonna, e la camicia over, come detta Valentino, in passerella e a Venezia, sulla splendida Zendaya.

Se poi vi sentite estremamente confident fate come Georgina Rodriguez a Venezia, e sparatevi un tailleur tinta unita. Anche senza collier di diamanti vi farete sicuramente notare.

Photo Courtesy Press Office  Ermanno Scervino

Lascia un commento

error: