#DIORSTANDSWITHWOMEN: l’empowerment femminile raccontato da Dior

Con gli hashtag #DIORSTANDSWITHWOMEN #DIORCHINUP Dior racconta le storie di donne straordinarie che hanno saputo trasformare la loro vita in una missione. Perché la loro forza sia d’esempio, d’ispirazione e sostegno per tutte le donne.

Charlize Theron, che nel 2007 ha fondato di CTAO per combattere l’HIV E l’AIDS nel suo paese di origine

Charlize, Cara, Marina, Golshifteh, Carole, Li Bingbing, Pamela, Leyna, Paloma, Parris e Yalitza: nomi di donne straordinarie, che hanno saputo trasformare la loro forza in qualcosa di concretamente utile per gli altri: sono donne eccezionali quelle riunite nel progetto #DIORSTANDSWITHWOMEN #DIORCHINUP che ha come obiettivo quello di celebrare le donne. Di mettere in circolo la loro energia e sostenere i loro progetti. Progetti differenti fra loro eppure tutti accumunati dalla straordinaria voglia di condividere energie, di essere utili per la comunità e per affermare con forza il proprio messaggio: noi ci siamo e agiamo.

Sono donne incredibili queste, Come Charlize Theron, icona di J’Adore e artista impegnata, o Cara Delevingne, volto della skincare e make-up Dior. Ma ancora le attrici Li Bing Bing, Golshifteh Farahani o la ballerina e coreografa Parris Goebel, la top model Paloma Elsesser, la floricoltrice Carole Biancalana e tante altre ancora. Sono scrittrici, ballerine, scienziate, godono di una fama mondiale o sono conosciute solo nelle loro realtà: tutte hanno però accettato l’invito di Dior a raccontare la propria vita, i momenti più importanti del loro percorso di formazione, quello che davvero le ha rese le donne che sono oggi. Una serie di video in cui i loro racconti, emozionanti e sinceri, diventano esempi di contributo a livello sociale, fonte di ispirazione per le altre donne, per incoraggiarle a farsi valere.

https://www.instagram.com/p/CGE9L4CpoTf/

La Maison Dior è da sempre recettiva nei confronti di queste tematiche perchè storicamente legata a figure di donne straordinarie: tra queste sicuramente va citata, Catherine Dior, sorella di Christian, che fu membro della Resistenza, un esempio di coraggio e rettitudine. Anni dopo ritroviamo questa stessa forza anche in Maria Grazia Chiuri, prima Direttrice Artistica delle collezioni donna Dior e paladina del femminismo. All’interno di questo progetto Dior ha deciso di incrementare il proprio impegno nei confronti di CTAOP (Charlize Theron Africa Outreach Project), la fondazione creata dall’attrice sudafricana nel 2007 con l’obiettivo di supportare una rete di organizzazioni benefiche che lavorano per educare e dare una prospettiva di un futuro migliore ai giovani ragazzi sub-sahariani.

I video, tutti estremamente interessanti, sono visibili sui profili social e Youtube di Dior, vale la pena guardarli, ascoltare questi racconti e lasciarsi ispirare da queste donne che, con fatica e coraggio, ce l’hanno fatta.

error: