UNIQLO e JW ANDERSON: la capsule per l’inverno che vale la pena aspettare

UNIQLO ha appena annunciato la capsule collection realizzata con JW ANDERSON, il designer più british del momento.  Parole chiavi della collezione: vestibilità, qualità dei materiali e funzionalità. Tre promesse che sembrano rispondere ad una domanda di maggiore comfort da parte del mercato turbato dal cambio totale delle proprie abitudini.

Del resto sono anche la cifra stilistica di UNIQLO, un brand che ho amato fin dal primo momento in cui l’ho conosciuto. Ricordo di essere entrata per la prima volta nel negozio parigino, durante un viaggio stampa. Un giro sui 3 piani di 17 Rue Scribe, e la folgorazione: tagli comodi ma estremamente inusuali, linee pulite e tessuti di buona qualità. Semplicità che diventa eleganza. Il basic che diventa total look. Insomma lo amo, lo acquisto, lo indosso spessissimo.

E questa collezione coniuga due anime molto affini e ne tira fuori dei capi desiderabilissimi come il cappotto a quadri in puro stile inglese o i pantaloni in filato soffice.

Ovviamente la collezione è anche maschile e per bambini. Per una sorta di famiglia che vive “A Day in London“, questo il nome della capsule, vestita con gli iconici motivi a scacchi e i classici montgomery.

Un mood rilassato caratterizza i capi di questa collezione che si tinge delle tonalità calde dell’oliva (dai ma che colore meraviglioso è?), del più classico dei blu navy, della delicatezza dell’ambra, dell’intramontabile grigio antracite. E si anima di motivi patchwork e delle iconiche simmetrie che caratterizzano entrambi i brand.

Insomma, vale decisamente la pena segnarsi la data di uscita da qualche parte. Fidatevi.

Potrebbero interessarti anche...