Le tendenze capelli che devi conoscere (anche solo per fare conversazione)

Le tendenze che spopoleranno nei migliori parrucchieri: i colori e i tagli che vi faranno dire “si può fare” perchè portabilissimi. Addio colori strani, via libera ai castani. Ma c’è spazio anche per il biondo! E le lunghezze invece? Scopriamone di più!

Fonte Foto| Black Lamb Studio

Negli ultimi anni, anche i capelli, tagli e colori (ma anche che piega dargli) si sono trasformati in tendenze stagionali. Come se tagliarli o anche semplicemente scalarli o colorarli in qualche modo possa essere semplice come un cambio look. Noi donne lo sappiamo bene, i capelli sono un elemento fondamentale della nostra identità. Un codice abbastanza chiaro e comprensibile attraverso cui comunichiamo differenti stati d’animo: dalla felicità alla voglia di cambiamento, dal disagio all’estrema sicurezza.

Ebbene si. A volte lo facciamo incosapevolmente, a volte ci sembra l’unico modo per urlare al mondo che ci circonda qualcosa. Anche se spesso quel mondo che ci circonda pare non accorgersene …ma poco importa. La soddisfazione di azzeccare il colore giusto o sentirsi più bella anche solo semplicemente per aver spuntato di 2 cm i cappelli sono impagabili.

Per cui, un rapido passaggio sulle tendenze capelli per l’autunno inverno 2019 2020 si fa d’obbligo, per chi come me crede che l’aspetto esteriore, a partire dai capelli, sia un manifesto di identità. Un modo semplice e immediato per comunicare qualcosa.

Che sia una dichiarazione di personalità o un simbolo di appartenenza ad un gruppo, una iniziativa personale o una richiesta con tanto di foto e frasina “fammeli come li porta lei!”, quello che conta è conoscere i nuovi trend e capire cosa è più adatto a noi.

Perché è risaputo, quando hai i capelli “in ordine”, anche l’umore ne beneficia. La piega sbagliata può rovinare anche il migliore degli outfit, il taglio giusto può farci guadagnare in charme 1000 punti in un colpo solo.

Capelli corti, il mood anni ’90

https://www.instagram.com/p/B0eQs7hIMXF/

Gli anni ’90 ritornano anche nelle tendenze capelli. Non c’è scampo, però devo dire che a me piacciono molto. Tagli corti ma pieni. Un effetto volume ottenuto attraverso sapienti scalature e giochi di differenti lunghezze. Scalato geometrico, come ci ha insegnato Ursola Corbero, alias Tokyo, ma dal risultato complessivamente naturale ed elegante, sicuramente deciso.

Tagli per capelli di media lunghezza: vietato scalare

Incredibilmente questo inverno la scalatura non sarà il dettaglio principale dei capelli medi, bensì dei corti. Ebbene si, le medie lunghezze non giocano con i volumi dei tagli, piuttosto delle pieghe, che si fanno anche boccolose. Si, hai capito bene, boccolo spettinato ad arte ed è subito copertina di Donna Moderna.

Per le fan dei capelli lunghi: via libera ai cm

Questa tendenza farà felice Francesca, lo so bene, detta anche “capellona”. I capelli lunghi, ma lunghi davvero, tornano di gran moda. Tantissime le celebs e le influencer che seguo che hanno lunghe chiome, da Giulia Torelli, alias RockandFiocc a Margherita Missoni.

View this post on Instagram

MCing as I do #meetMmissoni

A post shared by Margherita Maccapani Missoni (@mmmargherita) on

Devo dire che anch’io, che ho smesso di subire il fascino del capello lungo a 12 anni praticamente (a casa dei miei esistono reperti fotografici di tagli agghiaccianti di quegli anni), adesso ne riscopro l’eleganza. Certo, non tutte le donne con i capelli lunghi se li possono permettere davvero, ma molte, che conosco anche personalmente, si. E le trovo meravigliose, e le guardo con ammirazione.

E le tendenze colore invece?

Dopo anni di colori discutibili, di cui sono stata vittima anch’io lo ammetto, torna la normalità. I castani intensi, le sfumature dolci. I biondi si scaldano, i rossi invece si infiammano. C’è spazio anche per qualcosa di più eccentrico, ma nei dettagli e raramente su tutta la chioma, nelle varianti del rosa e del blu.

Le acconciature e la piega perfetta

Dei boccoli vaporosi abbiamo già parlato. Delle code lunghe e dei raccolti morbidi no. E sono infatti queste le due tendenze principali: fatevi code dritte, giocate con nastri e fermagli o in alternativa tirateli su morbidamente.

Fonte Foto | Pinterest.it
Ecco, magari non tutti insieme…
Un raccolto morbido by Franesi

Insomma, tendenze portabili e sostanzialmente realistiche, adattabili alla vita di tutti i giorni. Nulla di eccessivamente eccentrico ma di certo non banali. Ad ognuna il suo taglio e colore. Ce n’è per tutte!

Potrebbero interessarti anche...