I misteri dei Tarocchi nella nuova collezione firmata Nove25

E’ stato l’ultimo regalo che mi sono fatta prima che iniziasse questo periodo surreale. Al mio collo ho appeso il pendente “Il Mago” e adesso che ogni appiglio mi serve per sentirmi più forte, anche questo gioiello Nove25 contribuisce a tenere su l’umore. Del resto anche questa nuova collezione non smentisce lo spirito insito in questo brand: innovazione e tradizione per dei gioielli che diventano dei veri e proprio talismani da portare sempre con sè.

Ammetto di essere una fan vera e propria dei gioielli Nove25, brand tutto italiano amatissimo anche all’estero, che ha saputo affermarsi in pochi anni come leader della gioielleria in argento di genesi street fashion. Cosa significa? Significa che i gioielli Nove25, che mettono insieme artigianalità e nuove tecnologie, sono degli evergreen ed entrano di diritto nella mia personalissima classifica di brand di gioielli preferiti.

Il mood è sempre super street, ma questi gioielli si adattano perfettamente ad ogni look, da quello più trendy a quello più “classico”. E anche la nuovissima collezione Tarot non si smentisce. Gli arcani maggiori dei Tarocchi, come la Giustizia, l’Imperatrice, gli Amanti e la Temperanza diventano protagonisti, rappresentati su anelli, collane e bracciali di questa linea protagonista di uno shooting altrettanto meraviglioso realizzato nel misterioso panorama del deserto Agafay, a Marrakech dal Riccardo Dubitante insieme a due delle modelle internazionali più apprezzate del momento, Laura Roth e Tilila Oulhaj.

Tutto il fascino della cabala vive in queste piccole opere d’arte: anelli con ingranaggi che mostrano più livelli di decori, pendenti e charms componibili su orecchini, ma anche su collane e bracciali. I gioielli si chiamano come le carte, nome da una carta, per cui c’è La Papessa, il Matto, il Tre di Spade, o ancora l’Appeso, l’Eremita e il Mago (che è stato il mio ultimo acquisto!)

La collezione Tarot è realizzata in Argento 925‰ ed è disponibile in due finiture: Oro Giallo Rodio Lucido, proprio per rispondere alle esigenze e i gusti di tutti. Ribadendo che ormai, anche mixare gioielli in argento e gioielli in oro è lecito, anzi, addirittura mi spingo più in là e lo suggerisco. Non temete di abbinare due metalli differenti: la soluzione sta nell’abbondare, mixare, giocare.

Ora più che mai abbiamo bisogno di elementi che stimolino la nostra fantasia, la nostra creatività e perchè no, abbiamo bisogno di talismani magici che possano accompagnarci in questa lenta e lunga risalita verso la normalità. Io al collo ho il mio pendente il Mago.

Potrebbero interessarti anche...